Accetti i Cookies?

"Cianuro a San Lorenzo" l'ultimo libro di Mauro Valentini - La storia di Francesca Moretti -

Venerdì, 20 Novembre 2015. Postato in Notizie

a cura di Laura Fedel

Mauro Valentini, collaboratore di “Radio Eklisse” al secondo libro-inchiesta racconta una storia d’amore e d’amicizia tradita, dove la morte e il mistero colpiscono in un appartamento romano, portandosi via la giovane vita di Francesca, ma anche travolgendo quella della sua coinquilina e amica: Daniela Stuto.

Daniela che da testimone sarà poi indagata e accusata di quella morte, in ungioco al massacro che scaverà dentro le sue debolezze, squassandole la reputazione e mettendola a nudo con particolari scabrosi, rivelatisi poi falsi, ad uso e consumo di una stampa che non si fece scrupolo alcuno della vita privata della vittima e dell’accusata, poi scagionata.  Il libro ripercorre la vita di Francesca Moretti ed il mistero della sua morte, raccontando i suoi ultimi giorni, gli intrecci relazionali con le sue amiche e con l’uomo che amava, in una vicenda che si ammanta di mistero ad ogni pagina. Un libro-inchiesta ricco di sorprese che si legge come un romanzo, un caso irrisolto, il “caso della minestrina al cianuro”.

Il 22 febbraio 2000 Francesca Moretti, giovane sociologa marchigiana che vive a Roma nel quartiere di San Lorenzo, arriva in codice rosso al pronto soccorso dell’Ospedale San Giovanni. Ogni tentativo di rianimarla risulta inutile, la ragazza muore poche ore dopo. Come è morta Francesca? Tutti pensano subito ad uno choc da farmaci, poi però, dopo 5 mesi arriva la risposta dall’Istituto di Medicina Legale: Francesca è morta per avvelenamento da cianuro. Come è stato possibile? Chi ha somministrato il cianuro a Francesca? Chi poteva volere la morte di una ragazza modello, impegnata nel sociale, circondata da persone che le volevano bene?Ma soprattutto: Francesca è stata davvero uccisa?

Laura Fedel